Translate

Visualizzazione post con etichetta grazie. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta grazie. Mostra tutti i post

Dublino: Burocrazia PPSn, Revenue & Banca. Come fare.

Una delle domande più ricorrenti che viene fatta e che leggo sui vari gruppi Facebook è quasi sempre la stessa, come fare il PPS number, in  quanto tempo si ottiene, a cosa serve e quanto tempo ci mette per arrivare. 

Bene se anche tu ti sei posto queste domande, questo articolo potrà esserti utile a chiarire le idee.

PPS NUMBER

Il PPS number è un numero unico e personale che dà la possibilità di di essere identificati e quindi accedere ai tanti servizi pubblici. 


Il PPS number, può essere richiesto solo una volta che si è giunti in Irlanda e per essere richiesto si ha bisogno di alcuni documenti:

  • Passaporto o Carta d'identità 
  • Prova di indirizzo (utenza telefonica/internet, luce o gas) in alternativa se siete ospiti di qualche agenzia o ostello, chiedere il rilascio di una prova d'indirizzo, in alternativa, se siete a casa di amici, potrebbero farvi loro una lettera e allegare alla stessa un documento di chi vi ospita e ovviamente un'utenza.
  • Prova che attesti che state lavorando o che vi è stato offerto un lavoro, basta anche una lettera del datore di lavoro nella quale spiega il tipo di lavoro offertovi. 
Una volta raccolti tutti questi documenti, bisogna prendere l'appuntamento, ma prima bisogna registrarsi sul sito Mywelfare.ie.
La procedura è molto semplice, una volta preso l'appuntamento, vi verrà chiesto di scegliere l'ufficio più vicino a voi; gli uffici si trovano in:

  • 20 King's Inns St, Rotunda, Dublin 1.
Il giorno dell'appuntamento, nell'ufficio vi verrano chiesti i documenti sopracitati, in più vi verrà fatta una foto, che servirà per la vostra tessera PPSn; per sicurezza vi verrà inviato anche un codice tramite sms, questo codice vi sarà richiesto dall'operatore.

Una volta fatto tutto, bisognerà attendere che la lettera vi verrà inviata a casa, di solito 5-7 gg lavorativi e circa 3 settimane, per ricevere la tessera PPSn.



La Revenue è l'organo preposto al controllo delle tasse e ad altri servizi mirati al cittadino. Bisogna iscriversi alla Revenue, nel momento in cui si trova lavoro. 




Importante perché se non si è iscritti, si lavorerà  dei conseguenza retribuiti, in stato di "Emergency Tax", cosa vuole dire, che in pratica non si percepirà lo stipendio pieno, ma in alcuni casi verrano trattenuti fino al 50% dello stesso.


Ma non vi preoccupate, tutti i soldi trattenuti, vi verrano restituiti non appena la vostra posizione sarà regolarizzata.  

Cosa serve per regolamentare la vostra posizione?

Partendo dal fatto che bisogna essere in possesso del PPSn e quindi avere un lavoro, come già detto sopra, fare la richiesta di iscrizione alla Revenue da qualche tempo è diventato semplicissimo, la procedura è Online.

Quindi, bisogna dapprima registrarsi, inserendo PPSn, data di nascita e le altre informazioni che vi verrano richieste, fatto questo, vi verrà inviato un Pin provvisorio, tramite posta, in più o meno 5 giorni lavorativi, che dovrà essere cambiato al primo accesso. 

Una volta ricevuto il Pin e sostituito, sarà possibile inserire il numero del proprio datore di lavoro e procedere col rispondere alle domande.

Tra le domande, vi sarà chiesto con che frequenza venite pagati: settimanale, quindicinale, mensile, ecc. 

Completata la registrazione serviranno due giorni lavorativi, per normalizzare il tutto. 

Il modo più semplice per controllare il vostro stato è osservare la voce TAx Status della vostra Payslip che sarà Emergency o Normal.

Alla Revenue, competono anche tutti gli altri servizi quali: pensioni, importazioni di veicoli e altri servizi vari.

P45 e P60: sono i documenti di reddito, con i quali sarà possibile dichiarare quanto si è guadagnato e quante tasse sono state pagate. 

Si differenziano tra di loro, per il semplice motivo che il P60 riguarda i guadagni annuali, mentre il P45 è il documento che viene rilasciato una volta finito di lavorare, ma con una durata minore dell'anno fiscale.

Il P45 deve essere consegnato al nuovo datore di lavoro, per evitare di pagare più tasse.

L'ufficio Revenue si trova in: 73-79 Mount Street Lower, Dublin 2


BANCA

Aprire un conto corrente in Irlanda è indispensabile, specie se si lavora e si deve ricevere la retribuzione. 

Come detto, se si lavora a Dublino è necessario essere in possesso di un conto corrente irlandese, questo perché i datori di lavoro, difficilmente pagheranno su altri conti.

Come scegliere la giusta banca?

Partiamo dal presupposto che sono tutte più o meno simili, ma se desiderate sceglierne a misura vostra potete controllare questo sito: Bonkers.ie



Su questo sito è possibile comparare, i canoni mensili di tutte le banche presenti su territorio irlandese e scegliere quella giusta o comunque  valutare quale banca offre il miglior servizio. 



Se l'articolo vi è piaciuto lasciate un commento ed iscrivetevi al blog.

Grazie a tutti e alla Prossima. 

Vi ricordo che potete seguirmi anche su Instagram cliccando qui: 


Antonio Caracallo





Dublino: Spesa & Costi

In molti mi chiedono quanto costa fare la spesa a Dublino, partendo dal presupposto che c'è una vasta scelta di supermercati nel quale fare la spesa, i prezzi possono variare appunto da supermercato a supermercato, in base alle offerte e non per ultimo in base alle cose che si vogliono acquistare.

La lista che segue vi illustrerà dove è possibile fare la spesa ad un prezzo non troppo esagerato o quanto meno vi farà rendere conto di quanto possa essere economico o meno, fare la spesa a Dublino.
La nota catena a marchio tedesco è presente nella repubblica del Nord, con circa 120 supermercati, nato negli anni '30 dal 1970 sono iniziati ad apparire i primi supermercati a marchio LIDL.

Nel resto d'Europa e del mondo si contano più 10 mila supermercati, importante l'espansione anche in America.

Il marchio tedesco conta oltre 200 mila dipendenti ed un fatturato di circa 86 miliardi di euro.
Fare la spesa da LIDL conviene, risulta economico e con una vasta scelta di carne e verdure.
Punto forte del marchio, oltre la pubblicità e il fatto di riuscire a programmare e di seguito mettere in vendita anche cibo internazionale, meglio conosciuti come "periodi".

Durante questi periodi, molte persone si riversano, nei negozi LIDL per accaparrarsi cibi e/o bevande di altre nazioni.

La presenza di un forno con il quale viene prodotto il pane, da la garanzia di trovare vari tipi di pane, biscotti, muffin e altro ancora, sempre di qualità e freschezza.
Dalla LIDL si possono trovare anche articoli di giardinaggio, articoli elettronici ed abbigliamento.


Orari: Lunedì - Sabato 08/22 ; Domenica 09/21


 Anch'essa di origine tedesca è la concorrente numero 1 della LIDL, fondata nel 1913 è rilevata da due fratelli , nel 1970, conta una presenza minore in Irlanda circa 30 negozi,  proprietari di due fratelli, dopo una discussione, decisero di dividere i negozi ALDI, in Aldi sud e Aldi nord, senza farsi concorrenza ed una volta ritiratisi, vennero considerati tra gli uomini più ricchi del mondo. 

Essendo il concorrente numero 1 della LIDL, anche da ALDI è possibile trovare un ottimo rapporto qualità/prezzo. Anch'essa ha una vasta scelta di carne e verdure ed il pane lo si può trovare sia fresco che confezionato. 

La pubblicità di Aldi si basa per lo più su volantini e pubblicità in TV. 
Anche da Aldi è possibile trovare oltre agli articoli alimentari, anche articoli di elettronica, giardinaggio, abbigliamento ecc.
                       
Orari: Lunedì - Venerdì 08/22 ; Sabato - Domenica 09/21
Dunnes è il colosso a marchio irlandese, nato nel 1943 ad oggi conta circa 140 negozi. La particolarità di questa catena è il suo allestimento, reparto cibo da un lato, reparto abbigliamento dall'altro. 
Nel 2016 e nel 2017 è stato votato come supermercato più popolare della Repubblica d'Irlanda.

Dunnes rispetto i marchi tedeschi sopracitati è fornito anche dei brand alimentari più conosciuti, italiani e non.
Il colosso Irish può sembrare leggermente più caro rispetto agli altri, ma la qualità è molto  buona.

La campagna pubblicitaria di Dunnes si basa sui classici volantini nei quali è possibile confrontare i prezzi e gli eventuali sconti.

Orari: variano in base agli store o agli orari di eventuali centri commerciali.



SuperValu è un'altra catena a marchio irlandese, con sede a Cork si contrappone come "nemico" dei colossi prima citati, contando una massiccia presenza sul territorio vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo. 
Molte volte è possibile imbattersi in offerte di carne, carne ovviamente a marchio Irish. 

Possibilità di trovare pane appena sfornato e un banco pescheria con pesce fresco, può risultare una valida alterativa agli altri. 
Possibilità di ordinare anche tramite il loro sito e ricevere la spesa direttamente a casa. Clicca qui

Orari: variano in base ai supermercati.


Tesco, forse, è la più grande catena del settore alimentare, di manifattura britannica, conta oltre il solo supermercato, anche una compagnia telefonica, una banca e una catena di distributori di benzina. 
Nata nel 1919 ad oggi, quasi 100 anni dopo conta un fatturato di oltre 50 mila milioni di sterline...

È possibile trovare vari tipi di Tesco, in base all'allestimento e alla grandezza, Tesco Extra, Tesco Super store e Tesco Express.

Tesco riesce a produrre oltre 2000 prodotti l'anno col proprio marchio, ma è possibile trovare anche vari brand internazionali. 

Conveniente, forse più degli altri, ha sempre offerte allettanti ed è uno dei supermercati più conosciuti e scelti dagli utenti. 
Campagna pubblicitaria affidata ai classici volantini ed in più spot in TV.
Spesa a domicilio? Detto fatto

Orari: 07-11, possono subire variazioni durante i festivi.

Multinazionale britannica, risulta essere tra le più care del mercato, nasce appunto come supermercato che vende accessori, abbigliamento e non per ultimo cibo di lusso.

Conta oltre 800 negozi nel solo Regno Unito e si è esteso sino in Asia, raggiungendo anche Thailandia e Filippine, in Asia senza contare gli altri negozi nel resto d' Europa.

Orari: variano in base ai supermercati.









Come avete visto, fare la spesa in Irlanda non è difficile, ci sono molte scelte, economiche e non, la cosa che certo non manca è la qualità, latte e carne sono rigorosamente Made in Ireland. 
La cosa sicura che ogni supermercato ha un qualcosa di conveniente, il rapporto qualità prezzo è alto e il totale della spesa, alla fine risulta contenuto. 
Un consiglio che posso darvi è di armarvi di volantini e pazienza, per scovare sempre le offerte migliori, diciamocela tutta, risparmiare qualche soldo, fa sempre bene.

Ringrazio le persone che hanno partecipato ai sondaggi in due gruppi Facebook:
Italiani a Dublino & Sopravvivendo a Dublino


Questi i risultati:
  • LIDL: 153 voti
  • TESCO: 63 voti
  • ALDÌ: 45 voti
  • SUPERVALU: 19 voti
  • M&S: 3 voti

Se l'articolo vi è piaciuto lasciate un commento ed iscrivetevi al blog.

Grazie a tutti e alla Prossima. 

Vi ricordo che potete seguirmi anche su Instagram cliccando qui: 


Antonio Caracallo










Dublino: Case & Affitti

Trovare una sistemazione a Dublino per un periodo medio - lungo può sembrare una situazione complessa, ma non impossibile.
La prima cosa da fare è cercare la zona d'interesse, che sia vicina o comunque ben collegata all'eventuale lavoro, l'università o qualsiasi punto d'interesse.

Una volta trovata la zona, bisogna spulciarla per intero, molte volte si possono trovare case in condivisione, stanze singole, appartamenti studio, simile ad un monolocale, ma se la ricerca dovesse rivelarsi più ardua del dovuto,  esistono delle agenzie che affittano delle stanze e che possono offrire anche un pacchetto casa/studio. 


I canoni d'affitto a Dublino, sono medio - alti vista la grande domanda per questo per ogni persona che rifiuta ad un appartamento, ce ne sono altri pronti ad accettare, infatti molti appartamenti possono essere visitati in modalità "open view" o meglio conosciuta come aperta al pubblico, in quel caso ci saranno altre persone che vedranno la casa con voi, vi verrano chieste referenze del lavoro, dell'attuale proprietario e un ipotetico salario annuale, nel momento in cui farete l'offerta, verrete contattati per saperne l'esito.
Bella gatta da pelare, ma come vi ho scritto, non è impossibile. 

Bene, ora vediamo dove poter cercare, esistono due siti, affidabili e seri, Daft.ieMyHome.ie e Rent.ie

Sia Daft che MyHome, offrono la possibilità di scaricare l'app, entrambe molto utili, veloci ed efficaci e ovviamente molto semplici da usare.

Su questi siti è possibile cercare casa, in affitto, in condivisione, acquistare ed è possibile cercare anche una casa vacanza, molto utile se il soggiorno a Dublino e di un mese o meno.
La prima cosa da fare è cercare la zona d'interesse, con i filtri è possibile affinare la ricerca cosi da renderla più veloce, ma soprattutto precisa. Sotto una foto del sito Daft.ie, veramente facile ed utile.

Sito Daft.ie

È importante precisare una cosa, il modo più sicuro per cercare casa è stare sul posto, diffidate di chi vi offre la casa, mentre state in Italia o altrove. 

Il più delle volte, vi chiederanno il pagamento di una caparra, per poi inviarvi per posta o tramite corriere, le chiavi. TRUFFA
Esempio di ricerca, Daft.ie
Come in tutte le capitali d'Europa, più si abita vicino al centro città, più aumentano gli affitti. Come già detto, questo "fenomeno" si verifica, perché c'è una richiesta smisurata e questo permette ai proprietari e le agenzie di giocare al rialzo.

Nello specifico, una casa con una camera da letto, un bagno ed una cucina può andare dai 900€ ai 1500€, ovviamente a seconda della zona, ma converrete con me, che parliamo di prezzi molto alti.

Zone di Dublino.
Nella foto che trovate qui al lato, potete farvi un'idea delle zone, le zone "centrali" sono Dublino 1 e Dublino 2, divise tra di loro dal fiume Liffey.
Le zone limitrofe, sono considerate vicino al centro, quindi avranno anche queste zone, avranno un prezzo "maggiorato."

Ovviamente nel caso di Dublino 7,  per esempio, ed in particolare vicino al Phoenix Park (il parco recintato più grande di  Dublino, che poi vedremo nel prossimo articolo), avremo una maggiore richiesta di affitti, per la vicinanza al parco.


Trovare una sistemazione ben servita dai mezzi è molto importante, perché non sempre è possibile trovare casa vicino a lavoro e per questo avere una fermata del bus o una stazione Luas nelle vicinanze, rende la cosa molto più semplice.


SE TI SEI PERSO L'ARTICOLO "MUOVERSI A DUBLINO" CLICCA QUI:



Anche su Facebook è possibile trovare una sistemazione, tramite i gruppi che ci sono, tante volte si trovano stanze o case in condivisione, ma anche li ATTENTI ALLE TRUFFE. Prima di pagare, accertatevi sempre dell'effettivo funzionamento delle chiavi e chiedete sempre una copia del contratto. In molti casi è probabile che ci sia un "RENT BOOK", in pratica un libro nel quale, il proprietario, annota e firma il canone mensile.


Bene, dopo aver visto i maggiori siti dedicati alla ricerca di un alloggio a Dublino, estendibili ovviamente anche alle altre città, come accennato ad inizio articolo, ci sono delle agenzie che offrono dei pacchetti che vanno, dalla sola sistemazione, pacchetto base,  al pacchetto completo, che include: alloggio, consulenza per il lavoro ed un corso d'inglese.
Oltre questo è possibile anche usufruire del loro servizio Tour.

Nello specifico queste agenzie si chiamano: Eazy City e Viva Dublin.

Io personalmente, mi sento di consigliare la prima, perché è stata quella che ho scelto, quindi posso assicurare che il servizio è ottimo. Io ho usufruito del pacchetto completo, ovvero, alloggio per un mese, corso d'inglese di un mese e cosa molto importante, il servizio lavoro, utile per chi vuole cercare lavoro, ma ancora di più per la preparazione di un Cv e di una Cover letter.
Inoltre, avendo la sistemazione con queste agenzie è possibile anche ricevere una lettera che attesta che voi alloggiate in Irlanda, molto utile per la burocrazia e per un eventuale lavoro.


SE VUOI SAPERNE DI PIU SULLA BUROCRAZIA IRLANDESE CLICCA QUI



Se cercate consigli o una panoramica su dove trovare un alloggio, quali sia le zone più o meno economiche, l'articolo che vi posto è molto utile, anche se di 4 anni fa, posso confermare che ad oggi nulla è cambiato: 


CURIOSITÀ

IL CONTRATTO VALE COME PROVA D'INDIRIZZO ?

No, molte volte la famosa Proof of Address o appunto, prova d'indirizzo, non può essere dimostrata col contratto di casa, il più delle volte basta, un'utenza, che porti il vostro nome e cognome, sono accettate sia l'utenza telefonica sia quella elettrica.

LE REFERENZE SONO OBBLIGATORIE ?

Ni, nel mio caso il mio proprietario o landlord, non ho voluto nessuna referenza, i precedenti landlord che ho incontrato hanno rifiutato anche più di 5 mensilità, ma nella maggior parte dei casi, SI, cercano le referenze, ma ci sono delle eccezioni, per esempio ci sono agenzie che chiedono dalle 2 alle 4 mensilità come deposito e garanzia.

BAGNI SENZA ELETTRICITÀ ...

E bene si, la maggior parte delle case in Irlanda, non è dotata di prese elettriche, questo per una questione di sicurezza, molte volte però è possibile trovare una presa che può essere utilizzata per i rasoi elettrici.

ESISTE IKEA ?

Purtroppo si, esiste IKEA, dico purtroppo, perché puntualmente e questo mi è successo quando ho vissuto a Roma, tu ti rechi lì per comprare una lampadina, ma non si sa come, ritorni a casa con un divano, una scarpiera, sedie e affini, insomma tutto, tranne la lampadina.
Consiglio: se vi trovate da Ikea e avete comprato più del dovuto, un opzione facile e veloce, per tornare a casa e quella di prendere un taxi, si può prenotare un taxi grande e caricare il tutto.

Se l'articolo vi è piaciuto lasciate un commento ed iscrivetevi. 
Grazie a tutti e alla Prossima. 
Vi ricordo che potete seguirmi anche su Instagram cliccando qui: 

Antonio Caracallo




Dublino: Bus, Luas & Dart

Se ti trovi a Dublino, in vacanza e/o ti sei trasferito da poco, potrebbe esserti utile sapere come muoverti nella città. 
Bisogna dapprima sapere che a Dublino non c'è la metropolitana o meglio da poco è stato avallato il progetto e probabilmente sarà completata ed operativa entro il 2027 (Fonte Irish Times) 
https://www.irishtimes.com/news/environment/dublin-metro-may-require-homes-to-be-demolished-1.3437105
Quindi se ti stai chiedendo cosa usare, troverai un elenco dettagliato dei mezzi di trasporto.
Dublino è una città caratteristica e per questo può risultare piacevole passeggiare e godersi la città.

I mezzi di trasporto che si possono usare sono: i Bus, la Luas e la Dart. 


BUS 

La linea Bus di Dublino, chiamata appunto Dublin Bus è caratteristica per la presenza del Bus a 2 piani, la sua nascita è abbastanza recente, nata circa 30 anni fa, essa si avvale della presenza di circa 150 linee che collegano tutta la città dal centro alla periferia.

Confronto prezzi con Leap card e pagamento in contanti.
I prezzi della singola corsa variano in base alla zona dove si è diretti, ma si va da un minimo di 2,10€ ad un massimo di 3,65€ per il bus Xpresso, è un servizio speciale progettato per consentire spostamenti in autobus più veloci ed efficienti per i pendolari giornalieri, durante il traffico dell'ora di punta di mattina e di sera.  Per le persone che viaggiano spesso è utile acquistare la Leap Card.


La Leap è una carta che si acquista al prezzo di 10€, di questi dieci euro 5€ possono essere usati  nell'immediato. 
Con la Leap è possibile risparmiare ed in questo caso, i prezzo saranno diversi, si avrà un minimo di 1,50€ ad un massimo di 2,90€. 

La Leap Card può essere acquistata in tutti i Spar, catena di supermercati e tutte le attività che abbiano lo stemma Payzone. 
L'abbonamento annuale costa circa 1340€, valido solo per i Bus. 

In allegato il sito della Leap Card, nel quale è possibile trovare altre risposte alle eventuali domande.
https://www.dublinbus.ie/Fares-and-Tickets/Adult/

La compagnia Dublin Bus offre anche un applicazione, molto valida e ben funzionante, oltre alla consultazione in tempo reale della linea di preferenza è possibile sapere anche quale Bus scegliere, per raggiungere un determinato punto della città. Costantemente aggiornata risulta essere molto utile per muoversi a Dublino. Gli orari vanno dalle 6.00 circa del mattino fino alle 23.30.

La precisione a volte, può essere un optional, ma da quando vivo qua, non ho mai avuto grossi problemi, se dovessi dare un voto da 1 a 10, darei 8.  


LUAS

La Luas nasce come trasporto su rotaie interurbano, collega la città da nord a sud e da est ad ovest, recentemente ampliata la Luas oggi conta circa 60 stazioni, si suddivide in 2 linee Green Line (Sud-Nord) e Red Line (Est-Ovest), entrambe le linee passano dal centro città. 
I costi variano in base alla zona, può risultare anche più economica certe volte e più veloce.

La Red line si suddivide in 4 zone, mentre per la Green Line le zone sono 5. 
Anche per la Luas è possibile usare la Leap Card, bisogna però obliterare all'apposita colonna sia quando si sale nella carrozza e sia quando si scende dal treno, cosi da pagare solo per il tragitto di cui si è usufruito. 

Mappa stazioni Luas suddivisa in zone.
N.B. quando si oblitera all'ingresso viene applicata la tariffa massima, timbrare all'uscita restituisce l'eventuale differenza. Questa procedura è utile solo per i possessori di Leap Card, se si acquista il biglietto singolo, basta scegliere la stazione in cui si desidera scendere e pagare l'importo richiesto. 

Anche per la Luas esiste un'applicazione, anch'essa molto utile e precisa, con la quale è possibile monitorare in tempo reale l'arrivo del treno interessato, basta scegliere la linea e la fermata. 
Dal sito ufficiale è possibile controllare orari ed i costi.


DART

La Dart è il sistema elettrico ferroviario su rotaia, che raggiunge anche la zona marittima di Dublino, molto utile per spostarsi al di fuori della città. 
Anche per la Dart è possibile utilizzare la Leap Card E per obliterare bisogna seguire la stessa procedura in caso di utilizzo della Luas. 
Anche qui i prezzi sono variabili. 

Sul sito ufficiale è possibile calcolare la tariffa d'interesse.



Sia i Bus che la Luas, nei giorni festivi (bank holiday) e tutte le domeniche cominciano il servizio dopo le 8.00 del mattino, quindi per chi necessita di un mezzo di trasporto l'unica alternativa possibile è il Taxi.
L'ultima corsa di solito inizia alle 23.30.


ALTRO

Esiste anche un'altra applicazione che può essere molto utile per calcolare i tempi ed i mezzi da usare, è possibile anche calcolare l'importo necessario. Molto comoda, ben fatta e anche gratis.

Il nome dell'applicazione è: Journey Plan è di proprietà della TFI ovvero Transport for Ireland. 

In alternativa si può utilizzare Google Maps, che da ottime indicazione in base al tragitto inserito. 

Un'altra valida alternativa è la bici, che può essere anche noleggiata. 

Come raggiungere il centro città dall'aeroporto?

La linea 747 di Dublin Bus collega la città all'aeroporto e viceversa, la cifra è veramente economica, siamo intorno ai 7€. in allegato il link della linea: https://www.dublinbus.ie/Your-Journey1/Timetables/All-Timetables/74711/

In alternativa si può prendere un taxi, ma è un'opzione poco economica, ovviamente se si arriva dopo le 23.30 è l'unica opzione.(20/25€ circa)





Qui a lato vi lascio una foto delle App elencate, spero vi sia
utile. Queste sono quelle che utilizzo sempre. 
Tutte le applicazioni in foto, sono gratis e possono essere scaricate da Google Play e App Store. 






Se l'articolo è stato utile, lascia un commento ed iscriviti al Blog.
Grazie
Antonio Caracallo.






Ultimo articolo

La realtà di una nursing home irlandese, vista dall’interno. Da circa un anno e mezzo lavoro in una nursing home a Dublino. La “ Marla...

Leggi anche